Tartufo nero uncinato

In offerta!

 45,00 390,00

-18%

Il tartufo nero uncinato, conosciuto come tartufo scorzone invernale, in botanica è indicato con il nome Tuber Uncinatum Chatin. Si tratta della specie di tartufo più apprezzata dagli estimatori, e la più versatile in cucina.

I tuoi Vantaggi

Raccogliamo questa specie di tartufo da ottobre a dicembre, quindi lo trovi durante tutta la stagione autunnale. Usciamo la mattina presto per respirare e ammirare tutta la bellezza pura e immacolata dell’inizio di un nuovo giorno. I nostri fedeli compagni sono dei giocherelloni e dei coccoloni allo stesso tempo, e insieme ci divertiamo, poiché il tempo nel silenzio del bosco trascorre veloce tra una carezza, una coccola e un premio.

Ci sentiamo delle persone privilegiate a fare questo lavoro, poiché scoviamo per primi delle perle nere di rara bellezza e inestimabile sapore. Nel bosco, tra i colori che cambiano di mese in mese, suoni che ci accolgono quotidianamente e profumi che ci guidano, percepiamo di trovarci nel posto giusto al momento giusto. Inoltre, quando tra le mani teniamo il tartufo nero uncinato, ci fermiamo ad osservarlo e se riconosciamo che è sodo, con un profumo deciso e persistente, lo conserviamo per te e per le prelibatezze che preparerai.

Si presenta esternamente di colore scuro, tendente al nero. Ha una superficie rugosa composta da tante piccole strutture piramidali. L’interno è chiaro, poiché le venature color nocciola si ramificano su una base bianca. È il più ricercato tra gli estimatori, poiché il suo sapore è intenso e deciso.

Caratteristiche

I tartufi freschi uncinati sono sodi al tatto, hanno un profumo pungente e un colore nero intenso. Si riconoscono per il profumo molto deciso e persistente.

Aspetto: si presenta esternamente di colore scuro, tendente al nero. Ha una superficie rugosa composta da tante piccole strutture piramidali.
Valori nutritivi: i tartufi neri sono altamente proteici, poiché ricchi di amminoacidi (lisina, cistina e metionina); contengono rilevanti quantità di acidi grassi insaturi (soprattutto acido linoleico); hanno un buon contenuto in fibra e sono di facile digeribilità; infine hanno un buon apporto di sali minerali, quali potassio, ferro e calcio.
Periodo di raccolta: tutti i mesi autunnali, fino a fine dicembre.
Confezione: polistirolo refrigerato.
Quantità superiori: se lavori nella ristorazione e necessiti di maggiori quantità, contattaci.

Valori nutrizionali per 100g di prodotto

  • Valore energetico (valore medio per 100 g): 179 Kj – 42 Kcal
  • Grassi: 0,5 g (di cui acidi grassi saturi: 0 g)
  • Carboidrati: 2,5 g (di cui zuccheri: 0 g)
  • Proteine: 8 g
  • Sale: 0,1 g

Conservazione del tartufo nero uncinato

Un mondo di aromi è racchiuso in ogni singolo tartufo.
Preservare la sua naturale bontà è molto importante se si vuole gustare nella sua interezza l’essenza di questa pregiata pepita nera. Seguendo i nostri consigli riuscirai a conservarlo e consumarlo nel modo migliore.

Come si conserva il tartufo nero uncinato fresco:

in frigorifero il tartufo nero può durare anche una settimana, se segui i nostri consigli.

  1. Prendi un foglio di carta assorbente da cucina e avvolgi il tartufo ancora sporco di terra, così come lo hai ricevuto.
  2. Riponilo in un contenitore ermetico in frigorifero per massimo sette giorni.
  3. Cambia la carta assorbente più volte durante la settimana, appena noti che tende a umidificarsi.
  4. Procedi con il lavaggio solo prima dell’utilizzo.

Come si conserva il tartufo nero uncinato nel congelatore:

intero, grattugiato, tagliato a scaglie o tritato con mixer da cucina, puoi conservare in freezer il tuo tartufo come preferisci.

  1. Prima di riporlo in freezer però, lavalo e spazzolalo accuratamente sotto acqua fredda.
  2. Scegli come conservarlo, intero, grattugiato, a scaglie o tritato, a seconda delle tue abitudini in cucina.
  3. Metti il tartufo in un contenitore ermetico e lasciatelo riposare in freezer.
  4. Serviranno 15 minuti fuori dal freezer prima di poter consumare il tartufo intero e 5 minuti per scongelare il tartufo sminuzzato.

Preparazione del tartufo nero uncinato

Ci sono tanti modi per impiegare il tartufo nero uncinato in cucina. Può diventare un condimento o essere il protagonista del piatto.

Come pulire il tartufo nero:

una volta che vorrai gustare il tuo tartufo dovrai prima spazzolarlo dalla terra, grazie alla quale sapore e profumo sono rimasti intatti, e procedere al lavaggio sotto acqua fredda.

Come si usa il tartufo nero in cucina:

tuffa le scaglie di tartufo nel burro fuso o nell’olio caldo e aspetta qualche minuto. Dal sapore intenso che ricorda l’aroma di porcini e nocciole, questa particolare varietà di tartufo è molto versatile in cucina e arricchirà qualsiasi tua pietanza.

Informazioni aggiuntive

PesoN/A
Peso

50 gr, 100 gr, 200 gr, 300 gr, 400 gr, 500 gr